Ortodonzia

Ortodonzia

L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria dedicata alla correzione di malposizioni dei denti, causate a volte da insufficiente o eccessivo sviluppo di uno o di entrambi i mascellari o anche da perdita precoce di elementi dentari, non prontamente sostituiti.
Fondamentale per ripristinare una corretta funzione masticatoria e posturale di tutto il corpo, viene non di rado eseguita anche per la correzione di inestetismi, ma non solo.

In una visione solistica dell’individuo qualcuno sostiene che la bocca è una delle porte d’ingresso dell’anima.
La solida formazione del dott. Monacelli in ambito ortodontico ha avuto inizio negli anni ’80, con i maestri dell’Ortodonzia Italiana Muzi, May, Pantaloni. Il persorso formativo è proseguito fino ai giorni nostri integrando le varie tecniche fino ad approdare a filosofie ortodontiche solistiche.

L’ortodonzia fissa è così definita perché eseguita tramite presidi applicati appunto in modo fisso, i classici “attacchi”, in metallo o anche, più frequentemente, ceramici (bianchi) e dunque estetici. L’utilizzo di questi presidi fissi e un attento e continuo controllo specialistico permettono lo spostamento controllato dei denti e la correzione delle eventuali malposizioni.

L’ortodonzia mobile, invece, utilizza apparecchi di tipo rimovibile prodotti su misura per ciascun paziente che, attivati dalle forze muscolari proprie del paziente, guida lo sviluppo delle mascelle a favorire il corretto riposizionamento dei denti.

In alternativa agli apparecchi fissi tradizionali sono ultimamente molto utilizzati gli allineatori invisibili, cioè una serie di mascherine rimovibili e trasparenti che nessuno noterà. Gli allineatori impiegati sono in grado, sostituiti come da nostre indicazioni, di spostare gradualmente i denti verso un perfetto allineamento.

Vengono indossati tutto il giorno, divenendo efficaci come gli attacchi fissi, ma restano completamente invisibili, perfettamente confortevoli e, potendo essere rimossi per mangiare e per l’igiene orale, non impediscono alcuna abitudine quotidiana.