Odontoiatria Conservativa

Odontoiatria Conservativa

L’odontoiatria conservativa è stata definita dall’Università di Ginevra come “l’insieme dei procedimenti clinici atti alla conservazione dei denti naturali ed al mantenimento della loro funzione, nell’ottica di preservare sia la salute orale, sia quella generale del paziente”.

La conservativa moderna si basa sul concetto di mini-invasività, e cioè della rimozione del solo tessuto cariato, evitando così di asportare porzioni di dente sano, fondamentali per la solidità e la durata del dente naturale.
Queste ricostruzioni, una volta eseguite in amalgama d’argento, sono ormai effettuate nella totalità dei casi con materiali compositi, del medesimo colore del dente.
La tecnica di stratificazione da noi utilizzata permette di ottenere restauri capaci di mimetizzarsi il più possibile al dente sano, rendendo difficile l’identificazione dei denti trattati da quelli perfettamente sani.

Apertura della cavità e rimozione della carie

Ricostruzione della parete mesiale tramite matrice sezionale e cuneo

Rimozione della matrice e dettaglio della parete

Stratificazione anatomica delle masse di dentina prima dell’ultimo strato

Stratificazione anatomica dell’ultimo strato di smalto

Rimozione della diga e rifinitura

Dettaglio della ricostruzione rifinita

Rifinitura, controllo occlusale e lucidatura